La società

Chi siamo

Italmobiliare Investment Holding, nel suo ruolo di investitore a medio e lungo termine, è partner strategico per imprenditori impegnati nello sviluppo di realtà di eccellenza.

Italmobiliare mette a disposizione delle portfolio companies le proprie risorse economiche, le competenze manageriali e gestionali, il network relazionale industriale e finanziario al fine di supportarne lo sviluppo strategico di medio-lungo periodo, la crescita economica, il processo di internazionalizzazione e l’evoluzione secondo le best practices in termini di gestione e di governance.

Il portafoglio di partecipazioni di Italmobiliare è articolato in:

  • Portfolio companies: portafoglio di partecipazioni in un numero limitato di società controllate, collegate e c.d. minoranze qualificate (per cui vi è rappresentanza in CdA), che mette a frutto l'esperienza di Italmobiliare nella gestione di attività imprenditoriali a livello nazionale e internazionale improntate alla creazione di valore di medio-lungo periodo.
  • Partecipazioni di minoranza: partecipazioni in settori differenziati focalizzati su società (quotate e non) che offrono interessanti prospettive di crescita o stabili ritorni sull’investimento.
  • Partecipazioni in fondi di private equity: investimenti che hanno l’obiettivo di cogliere opportunità di sviluppo in aree geografiche o settori di attività non coperti direttamente da Italmobiliare e consentire potenziali sviluppi di business in settori diversificati come ottimale complemento della propria capacità di diversificazione delle partecipazioni, anche attraverso opportunità di co-investimento.
Key figures

*Dati al 30 giungno 2019
**Quotazione di Borsa alla chiusura del giorno precedente

La storia della nostra sede

Nel 1498 il palazzo, di proprietà dell’Ordine degli Umiliati, venne acquistato da Paolo Bigli, cancelliere e ambasciatore ducale e rimase a questa famiglia fino al 1826, anno di morte dell’ultimo discendente della casata, Vitaliano Bigli.

Scopri di più

Approfondisci

Principali dati economici e finanziari