Governance

Assemblea degli azionisti

  • Assemblea ordinaria del 21 aprile 2021

    Informazioni relative al capitale sociale e alle azioni con diritto di voto

    Informazioni relative al capitale sociale e alle azioni con diritto di voto

    Si precisa che alla data di pubblicazione dell'avviso di convocazione:

    • il capitale della Società è suddiviso in numero 42.500.000 azioni ordinarie prive di valore nominale;
    • ciascuna azione ordinaria attribuisce il diritto a un voto;
    • la Società detiene direttamente n. 217.070 azioni proprie per le quali il diritto di voto è sospeso.

    L’eventuale successiva variazione del numero di azioni proprie possedute sarà pubblicata sul sito internet della Società e comunicata in apertura dei lavori assembleari.

    Legittimazione all'intervento e al voto in assemblea

    Legittimazione all’intervento e al voto in Assemblea

    Hanno diritto di intervenire in Assemblea – esclusivamente per il tramite del rappresentante designato – coloro che risultino essere titolari del diritto di voto al termine del settimo giorno di mercato aperto precedente la data fissata per l’Assemblea in unica convocazione (12 aprile 2021Record date).

    Coloro che risulteranno titolari di azioni ordinarie della Società successivamente a tale data non saranno legittimati ad intervenire e votare in Assemblea.

    Le registrazioni in accredito e in addebito compiute sui conti successivamente al termine sopra richiamato non rilevano ai fini della legittimazione all’esercizio del diritto di voto in Assemblea.

    La legittimazione all’intervento in Assemblea e all’esercizio del diritto di voto – che potrà unicamente essere esercitata a mezzo del rappresentante designato – è attestata da una comunicazione alla Società effettuata dall’intermediario autorizzato, in conformità alle proprie scritture contabili, in favore del soggetto a cui spetta il diritto di voto. Tale comunicazione deve pervenire alla Società entro la fine del terzo giorno di mercato aperto (ossia entro il 16 aprile 2021) precedente la data fissata per l’Assemblea. Resta ferma la legittimazione all’intervento e al voto qualora la comunicazione sia pervenuta alla Società oltre il suddetto termine, purché entro l’inizio dei lavori assembleari.

    Intervento in Assemblea, esercizio del voto per delega e rappresentante degli azionisti designato dalla Società

    Al fine di ridurre al minimo i rischi connessi al propagarsi dell’emergenza sanitaria da “COVID-19” ed alla luce della proroga dello stato di emergenza epidemiologica, Italmobiliare ha deciso di avvalersi della facoltà – di cui all’art. 106, comma 4, del Decreto Legge 17 marzo 2020, n. 18 convertito in legge 24 aprile 2020 n.27 (“Decreto n. 18”) – di prevedere che l’intervento e l’esercizio del diritto di voto in Assemblea avvenga esclusivamente per il tramite del rappresentante designato dalla Società ai sensi dell’ art. 135-undecies del TUF, individuato nello Studio Legale Trevisan & Associati, con sede legale in Milano, Viale Majno n. 45, (in persona dell’avvocato Dario Trevisan o suoi sostituti in caso di impedimento) (“Rappresentante Designato”).

    Gli Azionisti che volessero intervenire e votare in Assemblea dovranno, pertanto, conferire al Rappresentante Designato apposita delega e/o sub-delega, alternativamente ai sensi:

    • dell’art. 135-undecies del TUF, mediante il “Modulo di delega al Rappresentante Designato”, ovvero
    • dell’art. 135-novies del TUF, con facoltà di utilizzare il “Modulo di delega ordinaria” e/o il “Modulo di sub-delega”,

    con le modalità di seguito descritte.

    • Delega ex art. 135-undecies TUF (“delega al Rappresentante Designato”)

    Al Rappresentante Designato può essere conferita delega scritta ai sensi dell’articolo 135-undecies del TUF, senza spese per il delegante (fatta eccezione per le eventuali spese di spedizione), con istruzioni di voto su tutte o alcune delle proposte di delibera in merito agli argomenti all’ordine del giorno.

    La delega al Rappresentante Designato di cui all’art. 135-undecies del TUF deve essere conferita mediante sottoscrizione dello specifico “Modulo di delega al Rappresentante Designato”, anche in formato elettronico, reso disponibile sul sito Internet della Società, all’indirizzo www.italmobiliare.it nella sezione Governance/Assemblea degli azionisti e pervenire, con le relative istruzioni di voto scritte, unitamente a copia di un documento di identità e, in caso di persona giuridica, della documentazione comprovante i poteri societari (copia di visura camerale o similare), allo Studio Legale Trevisan & Associati

    • mediante corriere o lettera raccomandata A/R, all’indirizzo: Viale Majno n. 45, 20122, Milano – Italia, ovvero
    • in via elettronica, all’indirizzo di posta certificata: rappresentante-designato@pec.it (Rif. “Delega Assemblea ITALMOBILIARE 2021”),

    entro e non oltre la fine del secondo giorno di mercato aperto precedente la data fissata per l’Assemblea (ossia entro e non oltre le ore 23:59 del 19 aprile 2021).

    La delega e le relative istruzioni di voto conferite al Rappresentante Designato ex art. 135-undecies del TUF sono revocabili entro il termine predetto (19 aprile 2021), con le medesime modalità previste per il conferimento.

    La delega, in tal modo conferita, ha effetto per le sole proposte in relazione alle quali siano state conferite istruzioni di voto.

    • Delega e/o subdelega ex art. 135-novies TUF (“delega ordinaria” e/o “subdelega”)

    Coloro i quali non si avvalessero delle deleghe ex art. 135-undecies del TUF potranno conferire deleghe e/o sub-deleghe al Rappresentante Designato ai sensi dell’art. 135-novies del TUF, in deroga all’art. 135-undecies, comma 4, del TUF, – con facoltà di utilizzare il “Modulo di delega ordinaria” e/o il “Modulo di subdelega”, anche in formato elettronico, resi disponibili sul sito Internet della Società all’indirizzo www.italmobiliare.it nella sezione Governance/Assemblea degli azionisti – che, con le relative istruzioni di voto scritte, unitamente a copia di un documento di identità e, in caso di persona giuridica, della documentazione comprovante i poteri societari (copia di visura camerale o similare), dovranno pervenire allo Studio Legale Trevisan & Associati

    entro le ore 12.00 del 20 aprile 2021 (fermo restando che il Rappresentante Designato potrà accettare deleghe e/o sub-deleghe e/o istruzioni di voto anche dopo il suddetto termine, purché prima dell’inizio dei lavori assembleari).

    La delega e/o sub-delega, con le relative istruzioni di voto, conferite al Rappresentante Designato ex art. 135-novies del TUF sono revocabili entro il termine predetto (20 aprile 2021), con le medesime modalità previste per il conferimento.

    La delega, in tal modo conferita, ha effetto per le sole proposte in relazione alle quali siano state conferite istruzioni di voto.

    * . * . *

    Si precisa che le azioni per le quali è stata conferita la delega, anche parziale, sono computate ai fini della regolare costituzione dell’Assemblea. In relazione alle proposte per le quali non siano state conferite istruzioni di voto, le azioni non sono computate ai fini del calcolo della maggioranza e della quota di capitale richiesta per l’approvazione delle delibere.

    A far data dalla data odierna, il Rappresentante Designato è a disposizione degli Azionisti per fornire le informazioni e i chiarimenti che fossero necessari in ordine al conferimento della delega (e, in particolare, circa la compilazione del modulo di delega e delle istruzioni di voto e la loro trasmissione), agli indirizzi sopra indicati e/o al Numero Verde: 800 134 679.

    La regolare costituzione dell’Assemblea e la validità delle deliberazioni sulle materie all’ordine del giorno sono disciplinate dalla legge.

    Integrazione dell’ordine del giorno e presentazione di nuove proposte di delibera

    Integrazione dell’ordine del giorno e presentazione di nuove proposte di delibera

    I soci che, anche congiuntamente, siano titolari di almeno un quarantesimo del capitale sociale rappresentato da azioni con diritto di voto, possono chiedere per iscritto, entro dieci giorni dalla pubblicazione del presente avviso di convocazione, l’integrazione dell’ordine del giorno dell’Assemblea, indicando nella domanda gli ulteriori argomenti da essi proposti ovvero presentare proposte di deliberazione su materie già all’ordine del giorno. Le richieste dovranno essere trasmesse a mezzo raccomandata presso la sede legale (Direzione Affari Societari – Via Borgonuovo 20, Milano) ovvero mediante comunicazione all’indirizzo di posta elettronica certificata affarisocietari.italmobiliare@legalmail.it, accompagnate da idonea documentazione attestante la titolarità della suddetta quota di partecipazione rilasciata dall’intermediario abilitato e comprovante la legittimazione all’esercizio del suddetto diritto. Entro detto termine e con le medesime modalità deve essere consegnata al Consiglio di Amministrazione una relazione sulle materie di cui si propone la trattazione ovvero la motivazione relativa alle ulteriori proposte di deliberazione presentate su materie già all’ordine del giorno.

    Della eventuale integrazione dell’ordine del giorno o della presentazione di ulteriori proposte di deliberazione su materie già all’ordine del giorno, sarà data notizia, nelle stesse forme prescritte per la pubblicazione del presente avviso di convocazione, almeno quindici giorni prima di quello fissato per l’Assemblea (ossia il 6 aprile 2021); contestualmente sarà messa a disposizione del pubblico, la relazione predisposta dagli stessi soci proponenti accompagnata dalle eventuali valutazioni del Consiglio di Amministrazione.

    L’integrazione dell’ordine del giorno non è ammessa per gli argomenti sui quali l’Assemblea delibera, a norma di legge, su proposta degli amministratori o sulla base di un progetto o di una relazione da essi predisposta.

    Presentazione di proposte individuali di deliberazione

    Presentazione di proposte individuali di deliberazione

    Dal momento che l’intervento in Assemblea e l’esercizio del diritto di voto potrà avvenire esclusivamente per il tramite del Rappresentante designato dalla Società, ai fini della presente Assemblea, onde comunque rendere possibile agli interessati l’esercizio del diritto di cui all’art. 126- bis, comma 1, penultimo periodo, del D. Lgs. n. 58/1998 – seppur con modalità e termini compatibili con l’emergenza sanitaria da Covid-19 e con l’indefettibile esigenza che le proposte individuali di deliberazione siano conoscibili dalla generalità dei legittimati all’intervento in Assemblea e all’esercizio del diritto di voto in tempo utile per fornire istruzioni di voto al Rappresentante Designato – si prevede che i Soci possano presentare individualmente alla Società proposte di deliberazione sugli argomenti all’ordine del giorno entro il 5 aprile 2021 in modo che la Società possa procedere alla loro successiva pubblicazione. I Soci che presentino proposte dovranno legittimare il proprio diritto trasmettendo alla Società apposita documentazione rilasciata ai sensi delle applicabili disposizioni dall’intermediario che tiene il conto su cui sono registrate le azioni ordinarie. Le proposte di deliberazione, e la suddetta documentazione relativa alla legittimazione, devono essere presentate a mezzo raccomandata presso la sede legale (Direzione Affari Societari – Via Borgonuovo 20, Milano) ovvero mediante invio all’indirizzo all’indirizzo di posta elettronica certificata affarisocietari.italmobiliare@legalmail.it. Le proposte di deliberazione pervenute entro i termini e con le modalità sopra illustrate saranno pubblicate sul sito internet della Società entro il 6 aprile 2021, in modo tale che i titolari del diritto di voto possano prenderne visione ai fini del conferimento delle deleghe e/o sub-deleghe, con relative istruzioni di voto, al Rappresentante Designato. Ai fini di quanto precede, la Società si riserva di verificare la pertinenza delle proposte rispetto agli argomenti all’ordine del giorno, la completezza delle stesse e la loro conformità alle disposizioni applicabili, nonché la legittimazione dei proponenti.

    Diritto di porre domande sulle materie all’ordine del giorno

    Diritto di porre domande sulle materie all’ordine del giorno

    Coloro ai quali spetta il diritto di voto possono porre domande sulle materie all’ordine del giorno anche prima dell’Assemblea. Le domande dovranno pervenire almeno sette giorni di mercato aperto antecedenti la data dell’assemblea, ossia entro il 12 aprile 2021, mediante invio a mezzo raccomandata presso la sede legale (Direzione Affari Societari - Via Borgonuovo 20, Milano) ovvero mediante comunicazione all’indirizzo di posta elettronica certificata affarisocietari.italmobiliare@legalmail.it accompagnata da idonea documentazione comprovante la titolarità all’esercizio del diritto di voto rilasciata dall’intermediario abilitato.

    Le risposte alle domande pervenute saranno messe a disposizione entro due giorni di mercato aperto prima dell’assemblea sul sito internet della Società, nella sezione Governance/Assemblea degli azionisti (www.italmobiliare.it/it/governance/assemblea-degli-azionisti). La Società può fornire una risposta unitaria alle domande aventi lo stesso contenuto.

Read more

Key economic and financial data