Sostenibilità

Responsabilità nella gestione delle attività

Key figures
1.789
Dipendenti del Gruppo
1.620
Dipendenti a tempo indeterminato
494
Dipendenti donne

La gestione delle risorse umane

Il Gruppo Italmobiliare adotta un modello di gestione delle risorse umane in cui la persona è il punto focale del successo del Gruppo: per questa ragione Italmobiliare ritiene che i dipendenti siano la principale risorsa, da valorizzare e rispettare.

Il complesso delle competenze relazionali, intellettuali, organizzative e tecniche di ogni persona è considerato una risorsa strategica, che Italmobiliare tutela e valorizza, alla luce della responsabilità sociale di impresa, affinché le attitudini individuali trovino realizzazione e riconoscimento, anche attraverso adeguati percorsi di aggiornamento professionale.

Il Gruppo si impegna a favorire il lavoro dei dipendenti in un ambiente lavorativo positivo che permetta lo svolgimento delle mansioni a ciascuno assegnate.
Attraverso le procedure sviluppate a favore del fabbisogno e dello sviluppo delle risorse umane, il Gruppo favorisce il coinvolgimento e la condivisione degli obiettivi di crescita tra tutti i dipendenti.
Inoltre, ogni società, in virtù delle caratteristiche che la contraddistingue, gestisce in autonomia i propri dipendenti e collaboratori.

Al 31 dicembre 2018 l’organico complessivo del Gruppo Italmobiliare è composto da 1.789 unità. A conferma della fiducia che il Gruppo ripone nei propri dipendenti, i contratti a tempo indeterminato risultano essere il 90,6% del totale (1.620 dipendenti) rispetto ad un 9,4% di contratti a tempo determinato. Quanto alla tipologia di contratto, nel 95,9% dei casi si tratta di un contratto full-time (1.715 dipendenti nel 2018) mentre i contratti part-time sono solo il 4,1%. Inoltre, il Gruppo impiega 220 collaboratori, nella maggior parte lavoratori autonomi, collaboratori esterni oppure lavoratori somministrati, stagisti o agenti.

Nel corso del 2018 sono state effettuate 321 nuove assunzioni mentre le cessazioni sono state complessivamente 310, rilevando un tasso di turnover in entrata del 17,9% (18,5% uomini e 16,6% donne, 57,8% con meno di 30 anni, 15,1% con 30-50 anni, 6,7% con oltre 50 anni) e di turnover in uscita del 17,3% (15,9% uomini e 21,1% donne, 37,7% con meno di 30 anni, 14,1% con 30-50 anni, 15,1% con oltre 50 anni).

Il Codice Etico del Gruppo Italmobiliare prevede che tutti i dipendenti e coloro che instaurano relazioni con il Gruppo od operano per perseguirne gli obiettivi improntino i loro rapporti e comportamenti a principi di onestà, correttezza, integrità, trasparenza, riservatezza e reciproco rispetto. Italmobiliare svolge le proprie attività in armonia con la legislazione vigente a tutela delle condizioni di lavoro senza discriminazioni o ritorsioni per ragioni di nazionalità, di credo religioso, di appartenenza politica e sindacale, di lingua e di sesso.

Italmobiliare infatti nel contesto della propria organizzazione promuove e sostiene condizioni di lavoro e rapporti interpersonali che favoriscano l’integrazione e la valorizzazione di differenti culture e stili di vita. Il rispetto delle diverse nazionalità, lingua, età, sesso e orientamenti sessuali, opinioni politiche o sindacali, indirizzi filosofici o convinzioni religiose e di disabilità fisiche sono elementi imprescindibili dei diritti e delle libertà fondamentali di ogni persona.

Nel Gruppo sono impiegate 494 donne (che corrispondono al 27,6% del totale dei dipendenti) appartenenti per il 50,8% alla categoria professionale operaia, per il 46,0% a quella impiegatizia e il 3,2% ricopre ruoli dirigenziali.

Con riferimento alle categorie professionali impiegate nel Gruppo, la maggior parte dei dipendenti (64,2%) rientra nella categoria di operaio, gli impiegati sono il 30,8% mentre i dirigenti sono il 5%.

Sotto il profilo dell’età anagrafica, i dipendenti del Gruppo sono maggiormente concentrati nella fascia d’età che comprende i dipendenti di età compresa tra i 30 ed i 50 anni (58,2%). Alla fascia d’età inferiore ai 30 anni corrisponde il 12,5% dei dipendenti e da ultimo, ai maggiori di 50 anni corrisponde il 29,3%.

Il Gruppo Italmobiliare impiega inoltre dipendenti appartenenti alle categorie protette, che corrispondono al 10% del totale.

Italmobiliare è molto attenta allo sviluppo e alla crescita dei suoi dipendenti e ogni società del Gruppo gestisce in modo autonomo la formazione erogata al fine di ottenere un sempre maggiore livello qualitativo delle competenze del proprio personale.

Nel corso del 2018 le ore di formazione erogate sono state 12.864, con una media pro capite di circa 7,2 ore. Come si evidenzia dalla tabella seguente, le ore di formazione sono state più numerose in riferimento ai ruoli operai (69%) rispetto ai ruoli impiegatizi (19%) e manageriali (12%).

Un altro aspetto fondamentale per la crescita e la valorizzazione dei dipendenti è la valutazione delle prestazioni che nel 2018 è stata svolta nella Holding e nelle controllate Italgen e Sirap, coprendo 363 dipendenti del Gruppo (il 20,3% del totale).

Seguendo l’obiettivo di valorizzare il proprio personale, ogni società del Gruppo ha in essere un sistema di remunerazione e welfare aziendale che consta anche di alcuni benefit che permettono un miglior bilanciamento tra la vita lavorativa e la vita privata.

Italmobiliare S.p.A., consapevole della fondamentale importanza della salute e della sicurezza dei propri dipendenti opera in ottemperanza al D. Lgs. 81/2008, il Documento di Valutazione dei Rischi (DVR) viene elaborato e periodicamente aggiornato.
L’azienda monitora l’andamento infortunistico dei lavoratori e provvede alla formazione generale e specifica sui rischi connessi alla salute e la sicurezza nei luoghi di lavoro.

Nel corso del 2018, nel Gruppo Italmobiliare sono stati registrati 22 infortuni, di cui nessuno mortale, legati principalmente a tagli, schiacciamenti dita, distorsioni, fratture, inciampamenti e cadute. Il 77% degli infortuni registrati nel 2018 si sono verificati nelle società acquisite nel corso dell’anno. Le ore lavorate dai dipendenti del Gruppo Italmobiliare sono state pari a 2.642.300.

Responsabilità verso la comunità

Iniziative e sponsorizzazioni

Nel 2018 Italmobiliare S.p.A. ha erogato un importante contributo a favore della Fondazione Cav. Lav. Carlo Pesenti, di cui è promotrice, i cui principali ambiti di attività riguardano l’istruzione, la formazione, la ricerca scientifica, la valorizzazione del patrimonio artistico e culturale, iniziative a carattere umanitario e sociale, il sostegno ad eventi culturali e charity.

Il Gruppo Italmobiliare ha continuato il rapporto di collaborazione con la Fondazione Teatro alla Scala di Milano sostenendo il progetto “Grandi Spettacoli per Piccoli” con l’obiettivo di promuovere la diffusione di programmi e iniziative innovative per lo sviluppo di idee, progetti e azioni capaci di creare un impatto positivo a livello sociale e culturale, con particolare attenzione alle nuove generazioni.

La società ha confermato anche l’adesione al programma Corporate Golden Donor del FAI - Fondo Ambiente Italiano quale scelta di responsabilità sociale in linea con i valori della Corporate Social Responsibility a conferma della sua attenzione ed impegno concreto per la tutela e la valorizzazione del patrimonio artistico e ambientale italiano.

Infine, Italmobiliare S.p.A. e Italgen hanno sponsorizzato l’evento MED Forum 2018 - Mediterranean Dialogues, organizzato dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale e da ISPI (Istituto per gli Studi di Politica Internazionale) sotto l’Alto Patronato del Presidenza della Repubblica Italiana.

Le società in portafoglio sono da sempre impegnate nello sviluppo di iniziative di coinvolgimento e dialogo rivolte alle comunità e al territorio nel quale esse operano.

Approfondisci

Principali dati economici e finanziari